IL PRIMO VIDEO BLOG ITALIANO DEDICATO AL MONDO DEL DISPOSITIVI MOBILI

 

Post in Cellulari

Mar
08
Ott

HTC One placcato in oro: 5 esemplari venduti a quasi 4.000 euro

 Apple e Samsung hanno i loro telefoni color oro, ma HTC ha realizzato cinque device HTC One placcati oro, che verranno assegnati al vincitore della prima categoria del premio Mobo. Con molta probabilità gli altri quattro saranno venduti, un po' come era successo per il Motorola Diamond, una variante del RAZR originale intarsiato con diamantini e venduto a 5.000 dollari nel 2005.
HTC One 18 carati verrà venduto al prezzo di 2.750 sterline, quasi 4.000 euro. Solo cinque copie ne fanno una edizione molto limitata, nonostante le sue caratteristiche tecniche interne siano identiche al normale HTC One. La differenza sta tutta nell'involucro unibody sul lato anteriore e posteriore, il case appunto, che è placcato in oro 18 carati.
Il dispositivo, realizzato in collaborazione con il fondatore di Goldgenie Laban Spazi, ha anche una speciale logo MOBO 18, che celebra il diciottesimo anniversario dei premi  omonimi ed è una esclusiva di HTC UK. 

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mar
01
Ott

Registrare i terremoti con l'accellerometro degli smartphone: le ricerche dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Nel prossimo futuro gli smartphone saranno in grado di registrare e fornire informazioni importanti sui terremoti. In un esperimento condotto di recente in Italia il chip di uno smartphone ha registrato dati accurati sui terremoti superiori a magnitudo 5, nei pressi dell'epicentro, per i terremoti più piccoli si deve ancora migliorare escludendo le inteferenze, cioè i rumori interni.
Tutto ciò è già dentro i nostri cellulari intelligenti – nella maggior parte almeno. Si chiama Micro Electro-Mechanical Systems (MEMS) ed è la tecnologia dentro il chip dell'accelerometro, in grado di monitorare il tasso di accelerazione del moto del suolo, le vibrazioni.
I nostri sismologi presso l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in Italia hanno già testato gli accelerometri negli smartphone attuali e hanno scoperto che essi sono abbastanza sensibile rilevare terremoti di magnitudo 5 ed oltre sulla scala Richter.
Potenzialmente ogni smartphone sarebbe dunque un sensore in gradodi ornire dati, e con l'ubiquità dei dispositivi gli scienziati potrebbero raccogliere dati in tempo reale su una vasta area.
Antonino D'Alessandro e Giuseppe D'Anna  dell'Istituto Nazionale di Geosifica e Vulcanologia potrebbero presto lavorare a fianco degli sviluppatori di app iOS e Android. Antonino D' Alessandro ha dichiarato: "Il numero delle vittime a seguito di un forte terremoto dipende principalmente dalla intensità di agitazione, e dalla velocità delle operazioni di soccorso. 

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Lun
30
Set

ZTE, nuovo smartphone dual-core con Firefox OS in uscita a gennaio 2014

Rumors comparsi settimana scorsa sul blog online TechHive.com parlano di un nuovo smartphone ZTE con sistema operativo Firefox OS la cui uscita è prevista per il prossimo gennaio 2014. Al momento lo ZTE Open  (schermo 3.5 pollici, display a risoluzione 320 x 480 pixel, processore da 1 GHz ARM Cortex - A5 single-core, 256MB di RAM e 512MB di memoria oltre che microSD, e fotocamera da 3MP. Lo smartphone è in vendita in Spagna, Regno Unito e America e le prime vendite sono state positive, con 100.000 unità vendute. AL momento la domanda supera quasi l'offerta, ma lo 
ZTE Open è uno smartphone entry-level che può accontentare solo una ristretta fascia di mercato. 
UN processore lento, poca memoria e poco spazio di storage. Specifiche che verranno migliorate sicuramente nel nuovo modello, che promette di avere un processore dual-core, offrendo un' "esperienza utente rinnovata" 
Firefox OS è un sistema operativo progettato per eseguire applicazioni web scritte utilizzando HTML5, JavaScript e altre tecnologie web.

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mer
18
Set

Firefox 24 per Android: pulsante Quickshare e Night Mode

Insieme alle versioni desktop pc ieri è uscita anche Firefox 24 per Android, aggiornamento che offre nuovi strumenti di condivisione rapida. Da oggi nel menù di Firefox trovate il nuovo pulsante 'QuickShare', che unisce insieme tutti i vostri servizi social e cloud ( e-mail, Facebook, Twitter,  Dropbox, etc.). Andando a scoprire meglio le nuove funzionalità della release non sono evidenti subito.
C'è ad esempio il Night Mode, che permette di avere una lettura chiara dei contenuti di un sito web anche in condizioni di scarsa visibilità. Interviene infatti un modulo personalizzato che rimuove la maggior parte degli elementi inutili dai siti web, portando in prima vista il solo contenuto. 

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mar
10
Set

Intel presenta microchip Quark per dispositivi indossabili

Intel sta esplorando nuovi mercati ed oggi ha annunciato lo sviluppo di una linea di processori ultra- piccoli. Il chipset Quark è dedicato ai device wearable, cioè i dispositivi indossabili, orologi, polsiere, occhiali ed altri indumenti.
L'azienda della Silicon Valley sta cercando di ritagliarsi questa crescente fetta di mercato. “Si tratta della cosa più piccola che abbiamo mai costruito", ha dichiarato Renee James, presidente di Intel con Brian Krzanich.
Oltre ad essere davevro minuscoli, questi microchip sono ultra-low-power.
I nuovi SoC Quark sono un quinto delle dimensioni di un chip Atom e si basano su un'architettura aperta. Questo proprio per stimolare le applicazioni sui nuovi device. Quark è stato progettato per l'utilizzo in sistemi integrati, nel settore sanitario e amministrativo. 

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Gio
01
Ago

Pannelli solari trasparenti a doppio strato per smartphone

Una pellicola di film sottile e trasparente sarebbe in grado di trasformare qualsiasi device in un micro pannello solare. Ne hanno realizzato un prototipo a due strati i ricercatori dell'UCLA, ideandola per applicazioni su finestre di vetro, schermi di smartphone, tettucci apribili delle auto e molto altro.
Il dispositivo assorbe circa l'80% della luce infrarossa che vi passa attraverso – il doppio delle celle ad uno strato. L'utilizzo della nuova tecnologia è stato spiegato in un articolo di Mashable apparso oggi. È composto da due celle solari polimeriche sottili che raccolgono i raggi del sole e la trasformano in energia. 

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mar
30
Lug

Giochi su Facebook: in arrivo piattaforma per sviluppatori mobile

Facebook Mobile Games Publishing è una piattaforma che l'azienda di Zuckerberg propone alle aziende per gestire le proprie campagne promozionali e pubblicitarie, fornendoanalisi di supporto agli sviluppatori. Il social network si riserva una quota di fatturato riservate da parte degli sviluppatori. 
Un esperimento editoriale ideato per aiutare i produttori di videogiochi in versione mobile a trovare un pubblico - tra gli 800 milioni di utenti di telefonia mobile che giocano ogni mese più di 260 milioni di persone giocano proprio  su Facebook.
Al momento su Facebook Mobile Games Publishing ci sono 10 sviluppatori, Brainbow, Kiwi, Space Ape, Gameloft.

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mar
23
Lug

Schede SIM poco sicure: Karsten Nohl presenta studio a conferenza Black Hat

 
Per le aziende che cercano di proteggere la propria sicurezza le schede SIM dei propri dipendenti possono rappresentare una grave falla. Per molto tempo queso standard però è rimasto inviolato, sicché non ci si è preoccupati troppo. Oggi però, dopo più di 20 anni dalla nascita, la scheda SIM è stata violato. Ne darà prova a breve un crittografo tedesco di nome Karsten Nohl, che a luglio presenterà i risultati dei suoi ultimi studi alla conferenza Black Hat.
Se al mondo ad oggi ci sono 7 miliardi di schede SIM attive, Nohl stima che circa mezzo miliardo di dispositivi mobili a mlivello globale sono potenzialmente vulnerabili ad un attacco virus che invia messaggi di testo o registra le vostre telefonate, avendo talvolta anche l'accesso alle informazioni contenute in modalità sandbox sicure, memorizzate nella carta SIM e relative alle applicazioni di pagamento mobile.

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Mar
23
Lug

Sicurezza aziendale: schede SIM come chipset violabili in 1 minuto

Tutti noi pensiamo che le schede SIM siano semplicemente un pezzo di memoria laminato che memorizza alcuni numeri di telefono e ci consente di connetterci alla rete telefonica cellulare e 3G con un identificativo. Però non è solo così, la carta SIM nel telefono è in realtà un piccolo computer, con la memoria, un processore, e persino un sistema operativo. C'è una ROM (firmware che memorizza il sistema operativo e le applicazioni SIM), EEPROM (che memorizza la rubrica, le impostazioni, le patch ), e la RAM (per l'utilizzo da parte del sistema operativo e le applicazioni della SIM).
Proprio in questa architettura da chipset sta il segreto di Nohl riguardo la vulnerabilità dlle SIM. Come ogni chip di computer che esegue un sistema operativo e le applicazioni, una scheda SIM può essere violata. Nel nostro caso il sistema operativo è Java Card - macchina virtuale Java per smart card, in grado di gestire applet Java e firewall (sandbox) e protetta con crittografia. Ma Nohl ha scoperto che, per molti modelli di cellualre, poteva arrivare alle chiavi di crittografia della carta SIM in circa un minuto.

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 
Lun
22
Lug

SanDisk Connect: flash drive wireless per dispositivi mobile

C'è un'alternativa per i possessori di tablet che non supportano schede di memoria micro SD. Si chiama SanDisk Connect ed è un flash drive wireless che può contenere fino a 32 GB di spazio e una slot per schede microSD (SDHC/SDXC). Si connette al vostro device tramite Wi-Fi. 
Un flash drive wireless in grado di connettersi a più dispositivi e che funge quindi da ponte per il trasferimento di file tra pc e tablet o smartphone. Vi si possono connettere fino a 8 dispositivi mobile contemporaneamente e in grado di trasmettere fino a cinque diversi filmati HD in una sola volta.
L'unica pecca è forse l'obbligo di utilizzo delle applicazioni mobili di SanDisk per trasferire file, una applicazione specifica.

Leggi l'articolo intero continua a leggere

 

PIU' COMMENTATI

 

PIÙ LETTI (ultimo mese)

AGGIUNGI ELEMENTO

PRODUTTORI

DISPOSITIVI

GESTORI

SISTEMI OPERATIVI

STORE

ARCHIVIO MESI

Feed RSS